News & Eventi

Oltre vent'anni di Viti&CulturaBio celebrati dalle principali guide

Scritto da Marta Piovani il 10 Dicembre 2019

Sono molti i riconoscimenti attribuiti al Franciacorta che rappresenta la massima espressione del nostro percorso Viti&CulturaBio: il Bagnadore Riserva 2011.

Dal Gambero Rosso a Slow Wine, dalla guida dell’Espresso a Cucina e Vini e molte altre, sono unanimi i pareri di apprezzamento espressi.

Oltre a rappresentare i nostri valori come prima cantina a produrre un Franciacorta da viticoltura biologica, il Bagnadore ha per noi anche una grande importanza evocativa in quanto voluto tenacemente da una persona molto importante per la Barone Pizzini, Pierjacomo Ghitti, socio fondatore, la cui famiglia era soprannominata i ‘Bagnadore’ dal nome del torrente che scorre accanto alla dimora quattrocentesca della famiglia a Marone, sul lago d’Iseo.

Da abbinare agli innumerevoli piatti che arricchiranno le tavole durante le feste, il Bagnadore è anche spunto di riflessione; brindiamo consapevolmente volendoci bene e volendo bene alla nostra Terra.