Visite &
degustazioni

Un'esperienza sensoriale unica

Vieni a trovarci in cantina per seguire il processo, dalla vigna al bicchiere, di vini che vengono pensati, accuditi e prodotti secondo i principi della viticoltura biologica e sostenibile.

L'inizio del racconto

Il percorso della visita inizia con il racconto delle origini del territorio franciacortino, un’area storicamente votata alla produzione di vino, da cui nascono i nostri preziosi vini, che costituiscono una produzione unica perché caratterizzata da microclimi diversi, influenzati dall’antico ghiacciaio e dalla presenza del lago.

C'era una volta

Immergendoti nel verde dei nostri vigneti, sarà più facile riconoscere gli elementi prima descritti e vedere applicate le regole della viticoltura biologica. Passeggeremo insieme tra i filari attigui alla cantina, dove ti verranno spiegate le varie fasi di coltivazione e dove potrai accertarti in prima persona del benessere delle piante, rigogliose e circondate da un ricco ecosistema.

Il filo della storia

Esplora la cantina, costruita con criteri di bioedilizia, scopri i processi di vinificazione, le barrique e le bottiglie in affinamento sui lieviti. La guida esporrà il nostro metodo di produzione scendendo nei dettagli, anche in base alla preparazione e alle domande del gruppo.

La degustazione

Scopri con una degustazione guidata i profumi e i sapori dei nostri vini, proposti in base alla visita scelta. Dopo l’assaggio è possibile acquistare i nostri prodotti direttamente presso il nostro wine shop.

Sii curioso, risponderemo con trasporto a tutti i tuoi quesiti!

Ecco le nostre proposte:

Viti&Cultura Bio, diario di viaggio


Sono trascorsi 25 anni da quando decidemmo di passare alla viticoltura biologica, un cambiamento culturale prima ancora che produttivo.
38
00
A persona
  • Visita in vigna
  • Visita in cantina
  • Degustazione di tre vini che incarnano l’evoluzione intrapresa, basata sul rispetto e la ricerca dell’autenticità:
  • Franciacorta Animante
  • Franciacorta Rosé
  • Franciacorta Satèn

Storia in evoluzione


Un percorso attraverso la storia della cantina e del territorio dove un tempo, non troppo lontano, primeggiavano le uve rosse.
28
00
A persona
  • Visita in vigna
  • Visita in cantina
  • Degustazione di tre vini che ripercorre la tradizione locale ed il percorso innovativo del primo Franciacorta biologico:
  • Franciacorta Golf 1927
  • Franciacorta Rosé
  • Curtefranca Rosso

Informazioni

Le domande frequenti

I vini assaggiati in degustazione, così come gli altri presenti sul listino, sono acquistabili in azienda secondo la disponibilità del nostro magazzino. È possibile pagare con tutte le principali carte di credito o bancomat.

È possibile regalare la visita in cantina di Barone Pizzini selezionando il pulsante “regala”. I destinatari del vostro dono riceveranno un voucher, che potranno utilizzare per prenotare l’esperienza nella sezione del sito “Prenota una visita”.

Per richiedere una visita cantina dedicata ad un gruppo, invia la tua richiesta a visite@baronepizzini.it.

È molto spazioso e accessibile anche a pullman e camper.

Italiano e inglese. Per altre lingue, scrivici su visite@baronepizzini.it.

Il tuo amico a quattro zampe è il benvenuto.

Verificate orari e disponibilità nel calendario del tour scelto. Per altre esigenze contattateci: visite@baronepizzini.it.

Vi preghiamo di rispettare l’orario che vi è stato indicato al momento della conferma della prenotazione presentandovi in reception 15 minuti prima dell’orario di inizio della visita, e di contattarci e informarci tempestivamente qualora foste in ritardo. In base all’orario del vostro effettivo arrivo, faremo del nostro meglio per potervi farvi partecipare alla visita e degustazione ma potremmo non essere in grado di garantire l’esperienza completa.

Dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00.
Domenica dalle 9.00 alle 12.30.

Alcune zone della cantina presentano temperature intorno ai 12°C ed elevato tasso di umidità, vi consigliamo, di conseguenza, un abbigliamento adeguato.

La visita prevede anche un tour del vigneto e, quindi, vi suggeriamo calzature comode e idonee.

Siamo lieti di dare il benvenuto ai vostri bambini. Ricordate, tuttavia, che la cantina è un luogo di lavoro e produzione: vi preghiamo, quindi, di tenerli per mano durante tutto lo svolgimento della visita. I bambini devono essere sempre accompagnati e supervisionati da un adulto, in ogni spazio, e non possono essere lasciati soli in nessun luogo della cantina.

La cantina è accessibile ai disabili.

I minorenni non possono degustare e per loro la visita è gratuita.

Scopri un territorio straordinario

COSA VEDERE NEI DINTORNI

Scorri >

Monastero di San Pietro in Lamosa

Fondata su un rialzo roccioso che domina le Torbiere, e legata anche nel nome (Lamosa) alla natura paludosa dei luoghi, San Pietro è la più antica e l’unica ancora riconoscibile delle fondazioni cluniacensi del Sebino.

Riserva Naturale Torbiere del Sebino

La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino, dichiarata “zona umida di importanza internazionale”, è considerata un’area prioritaria per la biodiversità nella Pianura Padana lombarda. Ciò si deve alla varietà di habitat e di specie, acquatico-palustri, pregiate o di interesse comunitario presenti nel territorio, rare o a rischio di estinzione in Lombardia e in Italia.

Madonna del Corno

Il santuario è stato eretto presumibilmente nel ‘500, secondo la leggenda, dopo l’apparizione della Madonna ad un soldato stanco di combattere. Posto al culmine della parte rocciosa meridionale del Monte Cognolo lo si raggiunge a piedi, con una bella passeggiata in collina, sia da Iseo che da Provaglio.

Montisola

Un monte situato in mezzo al lago, definito uno dei borghi più belli d’Italia. Raggiungibile tramite i traghetti da Sulzano, Peschiera, Sale Marasino e Carzano, l’isola è visitabile solo a piedi, in bicicletta o con piccoli bus che fanno servizio di linea.

Centro storico di Iseo

È la città che fornisce il nome al lago e ne racconta la storia. Il centro, di derivazione medievale, mostra i palazzi che conservano ancora le proprie origini, come l’Arsenale. Il palazzo del municipio si trova in Piazza Garibaldi, dove è presente il primo monumento d’Italia al condottiero e patriota italiano.

Le piazze di Brescia

Ogni epoca a Brescia propone una piazza differente e la città cresce attorno ad esse. Dal periodo romano, mostrato in modo eccellente da Piazza Foro, dai resti del tempio Capitolino e dal Teatro Romano, al periodo medievale con Piazza Duomo e il Palazzo del Broletto, passando per il la Brescia risorgimentale con Piazzetta Tito Speri. Le due piazze principali sono Piazza Loggia, testimonianza della dominazione veneta, e Piazza Vittoria, costruita negli anni ’30 del ‘900.

Pieve e castello di Erbusco

La Pieve di Santa Maria Maggiore a Erbusco è tra le più belle della Franciacorta e si trova all’interno del piccolo, ma ben curato, castello di Erbusco.

Centro storico di Pisogne

Pisogne è il punto d’incontro tra il lago e la montagna. Luoghi importanti sono la chiesa di Santa Maria della Neve affrescata da Girolamo Romanino e il borgo storico di Pisogne, caratterizzata dall’alta Torre del Vescovo.